Notizie flash

   



 

CLASSIFICHE OPES



2 giornata Opes Terni | Zamporlini e Feliziani fanno volare il Nonni Group. PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da C5umbria   

Buona la seconda.
Il Gruppo di Marco Nonni si aggiudica il big match della seconda giornata del Torneo "amatori" Opes di calcio a Cinque con un netto risultato: 10-3 frutto di una partita bella e corretta. Hammers Avis esce dal campo sconfitta, ma certamente sicura delle proprie potenzialità (sopite solo dalla forza dell'avversario e dalla vena realizzativa di un Devis Feliziani in alcuni momenti implacabile) e vogliosa di un pronto riscatto sin dal prossimo turno. Marco Nonni dunque felice per la condivisione del primato con la corazzata Fedora Maglie Slim. I ragazzi di Maurizio Schiarea già si candidano al primato finale, in virtù di una capillare organizzazione di giuoco e di un potenziale offensivo eccellente. 11-3 inferto alla Q.D.T. di capitan Pezzuto, che, è bene dirlo, non si arrende mai, lotta fino alla fine e che rappresenterà una scomoda cliente per tutti.
Eravamo stati buoni profeti nell'ipotizzare il riscatto della New Edil di Cupi Begtash dopo la sconfitta della prima giornata. Vince infatti il secondo big match della giornata, con un solo gol di scarto, a scapito degli Apache, sul filo di lana, ad opera del bomber Andon Kurtari. Partita bella e vibrante, affrontata dalle squadre con ardimento e vigore. Consolidati i reparti e presa confidenza con il Torneo, questa squadra si candida a rappresentare una delle prime forze dello stesso. Gli Apache, però, sono registrati in netta ripresa. La sconfitta non nasconderà una prestazione maiuscola da parte dei ragazzi di Alessandro Ferretti, i quali non molleranno la presa e si riscatteranno senza meno nelle prossime giornate di Torneo.
Infine, i "canarini" della Effe Elle Calcio a Cinque vincono di nuovo, e con pieno merito, contro la Longobarda di Valter Panico, pure nutrita di ottimi elementi in campo. Il bomber Marco Rondinelli si conferma con una prestazione maiuscola e ben sei reti all'attivo meritando l'appellativo del "Freddo", perchè cinico e costante nella marcatura sotto porta. Una squadra che, rispetto allo scorso anno, ha scalato molti gradini in punto di organizzazione di giuoco, efficienza in zona rete e freschezza nei cambi. Una armonia che c'è, e si vede, tra i reparti, adiuvati dalla fantasia e dalla ampie giuocate dell'"airone" David Scatolini.
Un bel Torneo, che procede a grandi passi verso il suo vivo. Lunedì e martedì la terza giornata.
In bocca al lupo a tutti.