Notizie flash

   



 

CLASSIFICHE OPES



Opes League - Prima col botto! Marini (Hammers) fa 8 reti PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Opes   

La seconda edizione del Torneo di calcio a cinque "amatori" Opes si apre, come era negli auspici dell'organizzatore Roberto Gabrielli e della Presidenza Opes, come si era chiuso: all'insegna dei goals e della correttezza. Risultati eclatanti e nessun ammonito in alcuno dei quattro incontri. Per proseguire sulla buona linea del fair play e del divertimento che animano il Torneo medesimo.
Nell'incontro inaugurale il Team di Marco Nonni (tra le favorite per i primi posti di primavera) batte una valorosa Q.D.T. che, nel primo tempo, ha dato loro letterale "filo da torcere". Risultato sempre in bilico, frutto di un netto miglioramento della squadra capitanata da Enrico Pezzuto rispetto alle fatiche iniziali del primo anno. E segnale che la Q.D.T. sarà un brutto cliente per tutti quelli incroceranno con loro le scarpette. Sugli scudi: Roberto Candelori, uno dei bombers di Nonni, autore del primo gol del torneo all'esito di una pregevole azione di ripartenza, e Devis Feliziani, autore di una partita maiuscola e di cinque reti di gran classe.


Fedora Maglie Slim si ripropongono, quest'anno, ancora più grintosi e determinati.
Un nove ad uno frutto della sapiente tenuta di gara, del padroneggiamento della fase di ripartenza e di una grossa capacità realizzativa. Capacità che si rammostrano nella qualità del team di portare in marcatura i molteplici giocatori impiegati nel match. Già nella prima giornata, infatti, il tabellino di Fedora reca il nome di cinque (!) giocatori differenti. La migliore squadra vista nella prima giornata. Il risultato, però, è eclatante rispetto al reale valore della soccombente. La New Edil di Cupi Begtash, al cospetto dei quotati avversari ha dimostrato di essere una ottima squadra, con buon giro palla, una precisa idea di giuoco ed ottime individualità. Solamente il valore della Fedora (imbattuta per tutto lo scorso anno), abbinato alle incertezze dell'esordio (il calcio a cinque non è una disciplina semplice) ed un certo lassismo sul finale hanno determinato una sconfitta dai toni duri. Ma, vedrete: la New Edil si riproporrà ai vertici già dalle prossime giornate. Una vera mina vagante del Torneo che a noi è molto piaciuta.
Negli altri incontri le due sorprese della giornata: gli Apache (in attesa di una rimodulazione della squadra con i nuovi innesti) soccombe in modo roboante ai ragazzi di Effe Elle Calcio a Cinque.


Anch'essa squadra fortemente rinnovata, capace di sconfiggere il team che aveva vinto il Torneo lo scorso anno. Ottimo esordio di Marco Rondinelli e di Daniele Diomei, che impattano sul torneo con una doppietta ed una vittoria che lascia presagire un percorso in tono maggiore rispetto a quello sinusoidale dello scorso anno.
Da ultimo, la roboante vittoria dei ragazzi di Hammers Avis della coppia del gol Marini-Marcucci (capi-cannonieri ad unisono del torneo) che, contro una Longobarda a dir poco irriconoscibile, si sono divertiti a violare la porta del malcapitato Fabio Zazzera in modo ripetuto e costante.
Una gragnuola di reti che deve far pensare Capitan Toparini che, riteniamo, avrà avuto il suo bel da fare, nel week end, a ricompattare il gruppo ed incitarlo a prestazioni degne del valore reale della squadra.
Il prossimo turno profila belle sfide: Nonni's Group contro Hammers Avis già è sfida al vertice.
Vedremo chi avrà la meglio.