Notizie flash

   



 

CLASSIFICHE OPES



Parla Mindoli: " Per la vera Maran Nursia c'è tempo!" PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Pato   

Dopo il Memorial Nazzareno D'Atanasio, concluso con il secondo posto dei bluarancio alle spalle di un'ottima Angelana e davanti all'Orte, è una delle new entry della Maran Nursia, Giampiero Mindoli, ad esternare il proprio parere sulla manifestazione e sulle prime due settimane agli ordini di Da Silva. "Finora posso dire di avere avuto ottime sensazioni – dice l'ex universale del Porto San Giorgio – soprattutto perché mi sto confrontando con un gruppo fatto per lo più da ragazzi molto giovani con tanta voglia di imparare e con un mister che non devo di certo presentare io".
Nessuna paura per non essere riusciti a piegare le due squadre di serie B affrontate sabato al PalaRota.
"Questo è un periodo molto delicato, in cui le gambe non rispondono come uno vorrebbe; sono gli scherzi della preparazione. E poi ci sono anche dei meccanismi da mettere a punto ed in cui, io in primo luogo, ancora non sono riuscito ad entrare perfettamente. Comunque c'è tempo da qui al 3 ottobre, quando, con la trasferta di Cagliari, si inizierà a fare sul serio".
E Mindoli si sbilancia anche nel fare i complimenti alle avversarie della Maran Nursia nel Memorial D'Atanasio, due squadre di B, che potranno dire la loro.
"Non posso che dire bene dell'Orte, che, pur essendo una squadra molto giovane, ha un ottimo impianto di gioco e mette in campo una grande personalità. L'Angelana, invece, è un'autentica corazzata e credo possa provare a vincere il proprio girone di serie B. Per noi è stato importante confrontarci con due realtà del genere: un buon livello e un'ottima intensità, nonostante non siamo ancora a metà della preparazione. Quindi molto bene per tutte e tre le compagini".